Centri Linguistici per il Patrimonio Culturale

Lo Sviluppo di Competenze Linguistiche per la Cooperazione in Conservazione dei Beni Culturali

I Centri Linguistici offrono competenze linguistiche nella conservazione e della valorizzazione del patrimonio culturale. I centri sono concepiti come una rete aperta fondata su infrastrutture armonizzate virtuali, utilizzando lo stesso corso e materiale d'esame e di obbedire a un quadro comune delle qualifiche degli insegnanti.

I centri propongono una serie di alternative per padroneggiare i requisiti linguistici specifici della disciplina in ciò che riguarda l'apprendimento, la certificazione e la valutazione a livello B1/B2. Oltre che in inglese, sono coperte diverse lingue maggiori e minori dell’area del Mediterraneo, e cioè spagnolo, francese, italiano, greco e sloveno .

Tutti i corsi sono offerti in modo convenzionale o on-line, mentre gli esami possono essere eseguiti a distanza, secondo uno schema ibrido di comunicazione in tempo reale. In alternativa, gli studenti possono scegliere di lavorare con un insegnante in modalità individuale o di gruppo e di essere esaminati de visu. Infine è praticabile ogni scelta intermedia di presenza fisica parziale.

I prodotti destinati ai discenti consistono in corsi di autovalutazione, prove in itinere di autovalutazione, corsi individuali personalizzati. I materiali per gli insegnanti includono linee guida multilingue e Teaching Knowledge Tests specifici per le lingue di destinazione.